Domande Frequenti

"Io non ho talenti straordinari, sono solo appassionatamente curioso".
Albert Einstein

Chi è lo psicologo?

 

Lo psicologo è un professionista, laureato in psicologia, che ha superato un Esame di Stato e si è abilitato alla professione ed è regolarmente iscritto all'Albo.

 

Cosa fa lo psicologo?

 

Lo psicologo offre consulenze, sostegno, ascolto. Aiuta a scoprire, insieme alla persona che richiede consulenza, cosa la turba e cosa la preoccupa, per dare un senso e un significato ai suoi vissuti e per individuare e raggiungere una nuova condizione di benessere.

 

Come lavora uno psicologo?

 

Ogni psicologo utilizza strumenti diversi, a seconda della sua formazione. In generale, però, lo psicologo usa il colloquio clinico, l'ascolto empatico, la relazione, l'alleanza e la fiducia reciproca, strumenti utili a ritrovare se stessi.

 

Chi è lo psicoterapeuta?

Lo Psicoterapeuta è uno Specialista (psicologo o medico) del funzionamento psichico. Ciò vuol dire che ha una specifica specializzazione post-laurea (Scuola di Specializzazione) che gli consente tecnicamente e legalmente di intervenire per la cura e il trattamento dei disturbi psicologici.

Quando chiedere un appuntamento?

 

Un incontro con lo psicologo può essere utile se si avverte un disagio che impedisce di vivere pienamente e serenamente le proprie attività e le proprie relazioni. Le difficoltà possono essere legate ad un evento inaspettato, a un cambiamento o, più in generale, a una situazione di vita insoddisfacente.

 

Quanto costa una seduta?

 

Il costo della seduta è proporzionale alla formazione del professionista. Il costo è di 75 € per sedute individuali e di 90 € per sedute di coppia. Il primo colloquio conoscitivo è gratuito.

Si ricorda che le spese per prestazioni sanitarie rese da psicologi sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi.

 

Quante volte devo andare?

 

La durata del percorso è concordata nel corso delle prime sedure sulla base dei problemi presentati e degli obiettivi che il cliente e lo psicologo si pongono. Nei primi incontri si capirà insieme quale può essere l'obiettivo del percorso e come raggiungerlo. Le sedute sono, solitamente, a frequenza settimanale della durata di un'ora circa, mentre per le sedute di coppia la frequenza è quindicinnale della durata di circa un'ora e mezza.

 

E se volessi interrompere?

 

Si può decidere di interrompere il percorso psicologico in totale libertà e in qualsiasi momento della terapia, senza nessuna conseguenza.

 

Lo psicologo può prescrivere farmaci?

 

No, lo psicologo non può prescrivere farmarci in quanto non è un medico. Può, nell'eventualità, collaborare con altri professionisti, tra cui medici, psichiatri, educatori ecc.

 

Se vado dallo psicologo significa che sono "matto"?

 

Andare dallo psicologo non significa essere "matti", ma, al contrario, significa prendersi cura di se stessi, della propria salute mentale, del proprio benessere. Non è necessario avere una diagnosi di problema in salute mentale. In realtà, la maggior parte delle persone che segue un percorso psicologico cercano aiuto per le preoccupazioni di tutti i giorni: stress da lavoro, problemi relazionali, e più in generale sentono di non essere sereni.